Il Corsaro Nero non funziona? Niente di più falso, il motore più amato dagli italiani è ancora in auge e funziona benissimo!

 

Ecco perché ci tengo molto a darti una buona notizia: Il Corsaro Nero non è offline, è ancora raggiungibile e ha solo cambiato indirizzo.  Infatti, basta accedere dal nuovo indirizzo ufficiale!


Se vuoi scoprire come raggiungere il Corsaro Nero senza troppa fatica dai un’occhiata a questa guida.

 

Se stai leggendo questo articolo significa che sei un fan ossessivo di uno dei migliori motori per files torrent che abbiamo in Italia: il C.N. Non è difficile capirne i motivi: qui è possibile scaricare un po’ di tutto:

  • musica
  • film
  • giochi

Insomma si possono trovare quasi tutti i contenuti più cercati dagli amanti dell’intrattenimento.

 

Come accedere al Corsaro Nero e scaricare Download gratis

Se pensavi di non poter più rivedere il motore di ricerca tutto nero con l’elenco dei tuoi torrent preferiti, ti sbagliavi.

 

Ti svelo il grande segreto! L’indirizzo nuovo del Corsaro Nero è http://ilcorsaronero.unblocker.cc/.

 

Diffida dalle imitazioni questo è l’unico e il nuovo vero indirizzo del Corsaro Nero.

Per essere sicuri di trovarsi sul giusto sito, potete controllare che l’indirizzo nella barra del bowser sia uno di questi.

Il primo link porta alla versione del sito non oscurato dai provider italiani.
Gli altri URL invece possono essere utilizzato sfruttando una connessione VPN.


Fino a che non sarà oscurato nuovamente puoi tranquillamente accedere a questo indirizzo e scaricare tutti i torent gratis che vuoi!




 

Perchè in passato il Corsaro Nero ha chiuso

È capitato spesso, in passato che il motore di ricerca venisse oscurato per via delle leggi italiane che vietano il download di materiale con l’uso dei torrent coperti dai diritti d’autore.

Il sito, infatti, contiene moltissimo materiale libero, ma allo stesso tempo contiene molti file con copyright.

Il Corsaro Nero non ha mai chiuso ma spesso ha dovuto cambiare indirizzo per ritornare accessibile agli occhi di tutti, ossia, senza la necessità di utilizzare una VPN o i DNS.

A cosa mi riferisco dovresti saperlo: quando il sito ha smesso di funzionare, avrai provato ad accedere tramite una VPN o cambiando i DNS, No?

Non sai di cosa parlo? Ti consiglio di dare un’occhiata agli articoli che ti ho segnalato sopra. Ad ogni modo,  per farla breve la VPN è una Virtual Private Network, ossia una rete privata che ti permette di raggiungere il sito in modalità privata proteggendo i tuoi dati e navigando in totale anonimato e sicurezza. I DNS, Domain Name System non sono sicuri quanto le VPN, ma senza entrare in grandi tecnicismi vi permetteranno di vedere siti oscurati e non raggiungibili in rete. Tra i due metodi sicuramente le VPN sono le più efficaci e funzionanti.

Ma vediamo in breve di cosa si tratta e come utilizzare DNS o VPN per raggiungere il Corsaro Nero quanto e se venisse bloccato.

 

Breve spiegazione per accedere ai torrent tramite VPN O DNS

Come abbiamo detto, accedere al Corsaro Nero con VPN è sicuramente uno dei metodi più sicuri.

La rete funziona con un sistema detto tunneling: il quale ti permette di raggiungere un sito in modalità nascosta, proteggendo i tuoi dati dai criminali informatici e dalla censura. Questo perché maschera il tuo IP (internet protocol adress), ossia il codice dell’ indirizzo del tuo dispositivo.

Ecco perché ti consiglierei di usare questo sistema per accedere al Corsaro Nero, se o quando non sarà nuovamente accessibile.

I DNS, Domain Name System non sono altrettanto sicuri come la VPN, tuttavia, sempre se hai un po’ di dimestichezza con il pc, questo sistema potrebbe risultarti più semplice da settare.

Sostanzialmente, si tratta di cambiare i DNS al tuo dispositivo d’accesso: pc, tablet o qualunque cosa tu stia utilizzando. Il sito del C N consiglia di cambiarli utilizzando i DNS Jumper; tuttavia per i meno esperti sarebbe meglio utilizzare DNS Cloudflare o Google DNS.

All’interno dei link che ho inserito qui, trovi tutte le spiegazioni che ti servono per cambiare i tuoi DNS in meno di 2 minuti e tornare a visualizzare in totale sicurezza il CN.

 

Il Corsaro Nero è sicuro?

Abbiamo parlato della differenza fra VPN e DNS in riguardo alla protezione dei dati; questo vuol dire che si consiglia di usare una VPN perché il Corsaro Nero non è sicuro? Non è proprio così.

Quando si parla di sito per indicare il Corsaro Nero non si usa la parola corretta; infatti sarebbe più giusto indicarlo come un motore di ricerca per torrent.

Devi pensare al CN un po’ come a una specie di Google. La differenza è che non trovi i siti internet di risposta alla tua query ma files torrent condivisi da altri utenti.

Ovviamente comprendi da te che il vero rischio è quello di scaricare i file torrent che contengano fake o peggio malware che possono rappresentare un rischio per la tua sicurezza e privacy.

 

Ma perché scaricare i torrent può non essere sicuro?

I torrent sono documenti che contengono diverse informazioni condivise da vari utenti. Questi possono scaricare e caricare informazioni senza intermediari. Ecco perché quando scarichi un torrent senza utilizzare una VPN esponi il tuo IP, e quindi rendi pubblica la tua identità, permettendo a chi vuole di rubarti i dati.

Per questo motivo, ti consiglio nuovamente di navigare cittografando i tuoi dati tramite VPN.

In conclusione se usi una VPN puoi navigare anche su un motore di ricerca per torrent oscurato, senza che si intervenga sulla navigazione, e allo stesso tempo sai che i tuoi dati saranno criptati e resi invisibili agli altri utenti.




 

C’è un’alternativa al Corsaro Nero?

La risposta a questa domanda è SI!

Anche se il Corsaro Nero è il motore di ricerca per files torrent migliore d’Italia ci sono diverse soluzioni in giro per il web, che potresti utilizzare quando il Corsaro Nero è down.

Qui ti metto le migliori alternative al Corsaro nero. Accanto ad ogni sito trovi una breve descrizione sulle caratteristiche principali.

  • Torrentz2.EU: aperto nel 2016, è uno sei siti più potenti. Effettua la ricerca su altri siti di torrent abbastanza noti, con un download veloce. Stai attento quando cerchi i torrent, non farlo direttamente sul browser:usa sempre la VPN o un proxy.
  • TNTvillage: questo è un motore di ricerca affidabile e ben fornito. Inoltre puoi usarlo facilmente utilizzando google. Ti basta scrivere il nome del file torrent seguito da TNTvillage.
  • The Pirate Bay: qualcuno lo definisce addirittura fra i migliori siti per torrent del mondo! È nato nel 2003 ed è sicuramente uno dei più forniti con i suoi 4 milioni di file.
  • Torrent seeker: è provvisto di molti files ed è semplice da utilizzare, una volta entrato nel sito usalo come il CN, cerca il file torrent nella barra di ricerca.
  • RARBG: sicuramente non è famoso, ma ho deciso di proportelo per il cospiquo numero di file che contiene. Trovi praticamente di tutto e come i precedenti è piuttosto semplice da utilizzare. Cerchi i file torrent nella barra, controlli quale dei torrent è quello corretto e lo scarichi!

 

Ma devi sapere che esistono molti altri sti sia italiani che stranieri simili al CN. A tal proposito ti suggeriamo di leggere anche la nostra guida ai migliori siti di torrente dove potrai trovare decine e decine di alternative al Corsaro Nero.

 

Inoltre potresti usare anche dei programmi per scaricare file torrente:

 

Conclusioni

Ricorda sempre che quando utilizzi i siti per torrent, devi sempre avvalerti di una VPN o del sistema DNS, sia per la sicurezza della navigazione sia per la protezione dei tuoi dati.

Per il resto scarica il materiale che ti piace ma stai attento ad evitare i file coperti da copyright.
Usa i torrent per scaricare il materiale libero che non troveresti in altro modo.

 

Buona Navigazione e alla prossima!

 

Potrebbero interessarti anche:
Le alternative a Torrentz
Le migliori TV dell’anno
Lista server eMule aggiornata
Il Nuovo indirizzo di Altadefinizione01
Come vedere la TV in streaming online
Le migliori liste IPTV italiane e straniere
Come trasferire file pesanti con WeTransfer

Articolo aggiornato al: