Stai cercando i migliori motori di ricerca per scaricare file torrent?

Abbiamo già visto in una nostra precedente guida quali sono i migliori siti di torrent. Se invece, ti stai chiedendo quali siano i migliori motori di ricerca di torrent, seguimi e scopri la lista più completa del web.

La parola “Torrent” è diventata molto frequente e quasi un sinonimo di “download”. I motori di ricerca Torrent e i relativi siti infatti servono per scaricare su Internet diversi file multimediali. Tra questi ultimi vi possono essere musica, giochi, applicazioni, video, film, audiolibri e qualsiasi altro tipo di file.

La qualità dei motori di ricerca Torrent permette di non avere interruzioni durante il download e di non dover attendere troppo tempo per vederlo finalmente scaricato sul proprio PC. Altro vantaggio è che Torrent è gratuito al 100%.

Ma passiamo al sodo e scopriamo insieme quali sono i migliori motori di ricerca per trovare file torrent.

I migliori motori di ricerca Torrent

[AdSense-A]

Zooqel

Zooqle è particolarmente semplice da utilizzare e al suo interno si possono trovare i file che si desiderano utilizzando i database di ben 2000 tracker. Per scegliere i file si può utilizzare oltre alla barra di ricerca apposita, anche le icone presenti nella parte superiore della pagina.

Una volta terminata la scelta, per avviare il download basterà cliccare sul suo nome e subito dopo su “Torrent file”. Con Zooqle è anche possibile ottenere direttamente il link magnet, senza doversi rivolgere a dei siti esterni per compiere questa operazione.

E’ interessante che questo motore di ricerca per torrent presenti agli utenti i file più scaricati, divisi in base alla loro categoria di appartenenza. In questo modo ai visitatori viene data la possibilità di scoprire quali sono i file che hanno riscosso maggior interesse, magari per lasciarsi ispirare.

Torrents.io

Anche Torrent.io è un motore di ricerca Torrent molto facile da utilizzare, ed offre anche una grafica migliore di Zooquel.com. Una volta che si cerca un file, i risultati della ricerca appaiono in più pagine. Queste ultime hanno una struttura simile a quelle di Google. In queste pagine sono anche presenti i nomi dei siti Torrent più famosi e specifici per scaricare file di diverse categorie.

Con Torrent.me è possibile effettuare anche ricerche limitate a determinati siti Torrent. Per riuscirci, basta cliccare su “Settings”, presente nella barra in alto. Apparirà in questo modo una lunga lista di motori di ricerca, accanto ai quali è presente una “X”. Questa va premuta in caso si voglia escludere un determinato motore dalla propria ricerca.

Torrentz2

Torrentz2 contiene al suo interno ben 62 motori di ricerca Torrent, che appariranno in una sola pagina. Nel caso la lista non venisse mostrata, c’è un altro modo per scaricare. Basterà infatti copiare l’hash del file e usarlo per generare il link Magnet da cui avviare il download.

Per ottenere il link Magnet si può sfruttare il servizio offerto dal sito romanr.info, che in pratica consente di ottenere il link magnet proprio partendo dall’hash del file. Il servizio è gratuito e si ottiene il magnet in pochi secondi.

TorrentSeeker

TorrentSeeker è un altro motore ricerca Torrent e l’unica differenza rispetto agli altri tipi è che non è dotato di particolari dettagli grafici. Per il resto, funziona esattamente come gli altri, sia per cercare i file desiderati, sia per scaricarli.

IsoHut

Anche IsoHunt fa parte dei siti Torrent chiamati “Puri”, cioè che non rimandano a più di un database. Particolarità di questo sito è che la sua grafica è molto precisa e accurata. Oltre a questo, il sito è molto facile da poter utilizzare. Per cercare i file desiderati basta digitarne il nome nell’apposita sezione “Search”.

TorrentDownload

TorrentDownload è un altro motore di ricerca molto utilizzato per trovare i siti Torrent da cui poter scaricare i file desiderati. Uno dei suoi vantaggi risiede nella semplicità di utilizzo, ma il problema è che in molti paesi è oscurato!

La sua velocità è di 2,7 Mb al secondo. Altra sua particolarità è che è in grado di trovare anche i contenuti più datati e anche quelli meno conosciuti. Se si usa la barra di ricerca situata nella parte superiore della pagina, si dovranno setacciare diverse sezioni per adulti.

TorrentZeta

TorrentZeta, conosciuto anche come “Torrentz.eu”, ha destato non pochi problemi agli utenti nel corso degli ultimi anni. Per questo motivo, molti utenti preferiscono utilizzare la sua modifica, ovvero “Torrentz2”, che funziona molto meglio ed è molto più efficace.

Torrentz.eu è stato per anni il motore di ricerca Torrent più utilizzato in diversi paesi del mondo, ma in alcune nazioni è stato bloccato. Veloce, di navigazione semplice e pratica, permette di trovare in poco tempo i migliori siti Torrent e i contenuti che si desiderano.

Torrent Project

Torrent Project è un motore di ricerca per torrent molto particolare ed apprezzato dagli utenti. Questo perchè in realtà il portale proposto va ad effettuare una ricerca su molteplici motori di ricerca, restituendo all’utente una vasta gamma di risultati.

Ad ogni ricerca corrisponderanno dunque numerosi risultati – a meno che non si cerchi qualcosa davvero difficile da reperire! – che si è deciso di organizzare per numero di fonti. In questo modo l’utente sa che i risultati che sono riusciti a conquistare le prime posizioni sono quelli per i quali sono disponibili più fonti.

Avere più fonti significa che la velocità di download sarà maggiore. Per i file di piccole dimensioni il numero di fonti conta relativamente, ma quando si ha la necessità di scaricare un file pesante ci si accorge che avere più fonti cambia radicalmente la situazione.

Le alternativa ai motori di ricerca torrent

[AdSense-A]  

Programmi per cercare file Torrent:

Siti per scaricare file torrent:

  1. Il Corsaro Nero

Questi sono solo alcuni dei siti per scaricare file torrent.
Consulta anche: la lista completa dei migliori siti Torrent

Cosa fare se i motori di ricerca di file Torrent sono bloccati o irraggiungibili?

Essenzialmente le soluzioni sono di due tipologie cambiare i DNS oppure connettersi ai motori usando una VPN.

SOLUZIONE DNS

Quando i motori di ricerca Torrent appaiono bloccati o comunque non si riesce ad accedere ad essi, si può adottare la soluzione dei DNS. Si tratta di sistemi informatici che possono essere modificati per migliorare la navigazione e renderla più veloce e sicura. Il loro scopo è anche quello di far accedere a motori di ricerca o siti che sono stati momentaneamente bloccati oppure il cui accesso è stato vietato in modo definitivo.

SOLUZIONE VPN

Un’ulteriore soluzione per poter accedere ai motori di ricerca Torrent, quando questi risultano bloccati o irraggiungibili, consiste nell’utilizzare una  VPN (Opera ad esempio ha già una VPN di serie).

La sigla VPN sta per Virtual Private Network” e la traduzione è precisamente “rete virtuale privata”. Si tratta infatti di una rete di telecomunicazioni non pubblica, ma valida solo per i soggetti che ne fanno parte.

Accedere tramite VPN è semplicissimo e bastano solo due click. La VPN vi permette di accedere ad ogni risorsa oscurata mantenendo un buon livello di privacy. Inoltre ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida su come funziona Kodi per gestire e organizzare al meglio la tua libreria di file multimediali.

[AdSense-A] [AdSense-B]

Questa guida è aggiornata al: