Sei un vero amante della musica e vorresti portala sempre con te ovunque tu sia? Nulla di più semplice al giorno d’oggi. Tutti abbiamo una smartphone e da una recente statistica l’italiano medio è l’utente che scarica più APP rispetto a tutti gli utenti europei. Non potevamo far a meno quindi di stilare la lista più completa del web alle migliori APP per scaricare musica gratis.

Si, hai capito bene ci sono decine e decine di APP per scaricare gratuitamente i tuoi brani preferiti e per questo abbiamo deciso di testare e recensire i migliori in assoluto.

In questo articolo ci soffermeremo solo sulle APP ma per scaricare musica gratis, non ci sono solo le APP e abbiamo già visto in una precedente guida come sia possibile scaricare musica da YouTube e quali sono i migliori programmi gratuiti per scaricare musica

ATTENZONE: Questa guida alle migliori APP di musica gratis non incita in alcun modo la pirateria e all’utilizzo improprio dei brani musicali coperti da diritto d’autore (copyright), tutti i riferimenti sono puramente didattici, ogni utente è responsabile di qualsiasi violazione del copyright secondo le norme vigenti.

Ma passiamo al sodo!

APP per scaricare musica

Ecco la lista definitiva delle migliori APP per il download di musica free.

TinyTunes (Android)

TinyTunes è sicuramente la migliore app di musica gratis che oggi ci sia in circolazione e con il DadaBase più grande in assoluto.

Ma fai attenzione, trovare un’app sullo store ufficiale di casa Google ovvero su Google Play Store che ti consenta di scaricare musica è del tutto impossibile, in quanto queste applicazioni vengono subito rimosse. Sicuramente hai provato a cercare e ti sei reso conto che non c’è una vera e propria app che ti premette di fare ciò. Ma se utilizzi uno smartphone o un tablet Android con TinyTunes e qualche semplice trucco potrai raggiungere il tuo scopo.

Per installare TinyTunes devi prima attivare tra le impostazioni del tuo dispositivo la possibilità di installare app provenienti da sorgenti sconosciute. Tale opzione ti consentirà l’istallazione di applicazioni da sorgenti diverse da quelle ufficiali di Play Store.

Questa opzione sugli smartphone Android cambia a seconda del modello. La puoi trovare in: Impostazioni -> Schermata di blocco e sicurezza -> Sorgenti sconosciute oppure in altri modelli:Impostazioni -> Sicurezza -> Sorgenti sconosciute o più semplicemente cliccando sull’icona della lente di ingrandimento e cercando “Sorgenti conosciute”.

Fatto questo non ti resta che istallare l’app e cercare il tuo brano preferito. Per ogni ricerca che effettuate vi apparirà un elenco di risultati e vi basterà selezionare la canzone che desiderate scaricare cliccando sull’icona che troverete a sinistra che raffigura una freccia rivolta verso il basso. Molto semplice, vero!

Link: Tinytunes.app

Fildo (Android e iOS)

Sicuramente Fildo è un ottima app dato che dispone di un DataBase ricco ma sopratutto è disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Anche questa app, come per la precedente menzionata sopra, non è reperibile direttamente dagli store ufficiali di Google Play Store e Apple Store, quindi per tutti i dispositivi Android andrà eseguita la stessa procedura sopra menzionata. Invece per i dispositivi iOS suggeriamo di seguire la procedura menzionata qui: installazione Fildo su iOS.

Link: Fildo.net | Android | iOS

Jamendo (Android, IOS e Web)

Giamendo è una piattaforma che ti permette di scaricare musica gratis e di sentirla i treaming. Non ha brani di artisti famosi ma solo di musicisti emergenti. È comunque molto fornita.

Ha un ‘interfaccia grafica intuitiva ed è molo semplice da utilizzare: ti basta andare sulla barra centrale per cercare il nome dell’artista che vuoi ascoltare; se non hai in mente nessun artista indipendente, puoi affidarti alle proposte di Jamando, sfogliando il catalogo.

Per sapere come scaricare musica da Jamando non c’è bisogno di cercare su internet perché si vede a colpo d’occhio: appena selezioni il brano ti appare accanto un iconcina con la freccetta in basso, ti basta cliccare e parte il download in locale.

Link: Jamendo.com | Android | iOS

Phonograph Music (Android)

Phonograph è una delle migliori app per scaricare musica gratis e per ascoltarla quindi offline. È compatibile solo con gli smartphone Android. La sua interfaccia grafica è molto completa e altrettanto intuitiva, quindi utilizzarla è facilissimo!

Oltre a permettere di gestire le playlist, l’applicazione offre anche la possibilità di scaricare le cover degli album, e alcuni poster delle band musicali che si preferiscono. Una funzione molto comoda per questo tipo di applicazione è il timer di spegnimento.

Link: Phonograph-Music.com | Android

Napster (Android / IOS e Windows)

Napster è una tra le piattaforme più conosciute e forse fra le più vecchie. La piattaforma non è gratuita ma a pagamento, con una possibilità di fare una prova gratuita.

Puoi ascoltarla online e offline, inoltre puoi creare una libreria di canzoni per poi riprodurla offline. Napster ha anche una funzione pensata per i bambini dove si trovano solo brani adatti a loro.

Link: Napster.com | Android | IOS | Windows Phone

Soundcloud (Android e IOS)

Soundcloud è una piattaforma ricca di contenuti nuovi, di artisti emergenti, anche se si trovano anche migliaia di brani famosi.

Se vuoi sapere come scaricare musica da soundloud devi affidarti ad un client torrent, perché non consente il download dei brani da ascoltare offline. La piattaforma, invece, permette di ascoltare la musica in streaming, creare playlist, e condividere i tuoi brani preferiti.

link: Soundcloud.com | Android | iOS

RockMyRun

È una valida piattaforma anche se è un po’ limitata per alcune delle funzioni standard. Offre una vasta gamma di playlist scaricabili con la possibilità di salvarle in cache. Ha anche una funzionalità extra, apposta per chi scarica musica con l’intenzione di ascoltarla durante la corsa o durante l’attività in palestra: il riconoscimento del battito cardiaco.  La funzione permette il cambio automatico della musica a seconda dell’esercizio che state eseguendo.

Link: Rockmyrun.com

App a pagamento per scaricare musica illimitata

Sicuramente le app che stiamo per suggerirvi sono le migliori in assoluto per raccolta di numero di brani, per semplicità di utilizzo e per affidabilità. Non sono del tutto gratuite ma ti consentono di sfruttare un periodo di prova che varia da 1 a 2 mesi e per questo le abbiamo incluse comunque.

Amazon Music Unlimited (Web, Android e iOS )

Per chi non lo sapesse Amazon ha messo a disposizione una piattaforma per lo streaming musicale. Il servizio è veramente completo (oltre 50 milioni di brani) e offre la possibilità di scaricare la musica offline, rispettando però un limite di ascolto di 40 ore mensili.

Per i più estremi e veri nerd della musica si può optare a sottoscrivere un abbonamento di 9,99 euro/mese o 99 euro anno dopo una prova gratuita di 30 giorni che consetirà di eliminare il limite delle 40 ore. Chi è già abbonato prime ha la possibilità di usufruire di 2 mesi gratis.

Link: Amazon Music Unlimited | Android | iOS

Spotify (Android e iOS)

Ti ricordiamo che in una precedente guida abbiamo già visto alcuni trucchi per ottenere Spotify Premium gratis. Spotify è un applicazione piuttosto conosciuta, quindi, è probabile che tu sappia già di cosa sto parlando. Si tratta di una piattaforma davvero ben fornita: trovi quasi tutti gli artisti conosciuti e sconosciuti, oltre a diversi album interi. Alcuni artisti hanno anche una discografia completa. Inoltre è disponibile sia per dispositivi Android che iOS.

Spotify può essere utilizzata gratuitamente o con la versione premium a pagamento.

  • La versione gratuita, ti permette di scegliere l’artista che preferisci, direttamente dalla barra di ricerca, puoi ascoltare gli album interi e puoi crearti delle palylist personali. Fra un brano e l’altro avrai delle interruzioni pubblicitarie; non potrai saltare i barni proposti nelle playlist o negli album degli artisti.
  • La versione premium funziona come la versione gratuita, con l’eccezione che non hai interruzioni pubblicitarie e puoi slatare tutti i brani che vuoi!

Link: Spotify.com | Android | iOS

Google Play Music (Android e iOS)

Google play music è una piattaforma nata nel 2011, è ben fornita (disponibile sia per Android che per iOS) ma non è gratuita; ti permette solo una prova gratis fino a 30 giorni, nella quale hai dirtto ad ascoltare in straeming o a scaricare fino a 50 mila brani. Il download è semplice e basta cliccare sul brano d’interesse, esattamente come qualunque piattaforma per scaricare musica.

Esistono due versioni a pagamento:

  • Play Music Personal: ti da accesso a brani in streaming e ad alcune radio online. Il prezzo  mensile è € 9.99
  • Play Music Family è un abbonamento in formato famiglia che per € 14.99 al mese, permette l’accesso a 6 account in contemporanea.

LInk: Google Play Music | Android | iOS

Deezer Music (Android e iOS)

Funziona più o meno come spotify, ha due versioni una gratuta e una apagamento. La versione gratuta ha gli stesssi limiti di spotify, stessa cosa, la versione a pagamento ha costo e servizi identici a spotify.

IL motvo per cui questa pattaforma sta attirando l’attenzione è la possibilità di avere un’ottima qualità di 320 kbps nella versione a pagamento. Inoltre offre una prova in questa versione con abbonamento di soli 99 centesimi per tre mesi, contro i 9,99 al mese.

Link: Deezer.com | Android | iOS

Apple Music (Android e iOS)

Si tratta di un servizio giovane, con qualità massima disponibile di 256 kbps, abbastanza soddisfacente. È presente una stazione radio Beats 1 che vede la costante partecipazione di importanti ospiti e famosi DJ. IlHa unn servizio di streaming musicale che non offre nessuna versione gratuita. Ecco i piani disponibili:

  • Individuale: a € 9.99 al mese (primi tre mesi gratis) avrete a disposizione tutto ciò che offre la piattaforma, possibilità di scaricare i brani inclusa.
  • Famiglia: è un piano identico a quello dei concorrenti a € 14.99 al mese (primi tre mesi gratis) offre la possibilità di utilizzare 6 account contemporaneamente.

Link: www.apple.com/lae/apple-music/ | Android | iOS

Applicazioni alternative per scaricare musica gratis

Se le app appena menzionate non sono quelle che cercavi? Non ti resta che provare le alternative che vogliamo suggerivi qui di seguito:

Ultimo e non ultimo, non dimenticare di leggere la nostra guida sulle migliori APP per scaricare musica gratis direttamente da YouTube.

Inoltre potrebbe interessarti anche:

Potrebbe anche esseri utile il nostro articolo su come funziona Kodi per organizzare la meglio la tua libreria musicale.

Buon ascolto e alla prossima guida!

Questa guida è aggiornata al:
Appassionato di WEB e MARKETING. Scrive su ogni servizio o prodotto che lui o il suo staff ha testato. Lo scopo di ogni guida prodotta è quello di aiutare gli utenti nella scelta ai migliori Servizi e Prodotti.