migliore aspirapolvere auto

Ciao,
Sono Marco.

Lavare gli interni dell’auto, si sa, è davvero un grosso problema in assenza di strumenti specifici.

Se lavare la parte esterna della vettura è relativamente facile, eliminare lo sporco dagli interni è molto più ostico: la polvere è la principale “nemica” ma non si possono dimenticare briciole, la sabbia, i capelli, i peli di animali domestici e tutto lo sporco dalle esigue dimensioni che non si può certo eliminare tramite una semplice passata di spazzola.

Per pulire bene gli interni della propria auto è dunque necessario affidarla a un autolavaggio laddove non si abbiano degli strumenti ad hoc, e al di là del costo di questi servizi doversi spostare e magari lasciare il veicolo ai professionisti per alcune ore non è certamente il massimo dal punto di vista della praticità.

Proprio sulla base di queste consapevolezze, diverse aziende hanno progettato e realizzato delle aspirapolveri specifiche per l’auto, dei dispositivi tramite i quali è possibile pulire gli interni del veicolo in modo rapido e senza sforzi.

Utilizzare questi articoli tecnologici non richiede affatto delle conoscenze specifiche e può adoperarli davvero chiunque desideri curare la pulizia della propria auto.

Ovviamente, pulire a dovere gli interni del veicolo è utilissimo non solo dal punto di vista estetico, ma anche a livello di igiene, ecco perché l’utilizzo di un’aspirapolvere di questo tipo è vivamente consigliato.

Sebbene siano definiti aspirapolveri per auto, questi dispositivi elettronici possono essere utilizzati con analoga facilità anche per la pulizia interna di camion, furgoni e di qualsiasi altro veicolo che preveda degli spazi chiusi.

Ciao,
Sono Marco.

Le tipologie di aspirapolvere oggi disponibili in commercio sono davvero numerose, e abbiamo analizzato con grande attenzione decine e decine di proposte in modo da individuare i modelli più interessanti, anche in rapporto al loro prezzo.

Ecco quali sono i 5 aspirapolveri per auto che abbiamo ritenuto meritevoli di essere considerati i migliori.

I 5 migliori aspirapolveri per auto

Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili...
LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,...
Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,...
BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75...
BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto...
Descrizione Prodotto
Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili...
LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,...
Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,...
BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75...
BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto...
Voto 🙂
10
7
6
8
8
Prime
Prezzo
52,99 EUR
89,00 EUR
75,50 EUR
80,10 EUR
35,95 EUR
Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili...
Descrizione Prodotto
Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili...
Voto 🙂
10
Prime
Prezzo
52,99 EUR
LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,...
Descrizione Prodotto
LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,...
Voto 🙂
7
Prime
Prezzo
89,00 EUR
Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,...
Descrizione Prodotto
Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,...
Voto 🙂
6
Prime
Prezzo
75,50 EUR
BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75...
Descrizione Prodotto
BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75...
Voto 🙂
8
Prime
Prezzo
80,10 EUR
BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto...
Descrizione Prodotto
BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto...
Voto 🙂
8
Prime
Prezzo
35,95 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-19

Di seguito le recensioni dettagliate di questi prodotti

Aspirabriciole Holife

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili... Aspirabriciole, Holife Aspirabriciole Senza Fili... 504 Recensioni 52,99 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-19

L’aspirapolvere per auto Holife, definito anche aspirabriciole, è un prodotto estremamente apprezzato dai consumatori per la sua grandissima praticità di utilizzo e per il suo minimo ingombro.

Nella grande maggioranza dei casi, infatti, gli automobilisti preferiscono curare la pulizia degli interni del loro veicolo con dei dispositivi piccoli e maneggevoli, e l’aspirabriciole Holife risponde in modo impeccabile a questo tipo di esigenza.

Questo modello ha un peso esiguo, pari appena a 1,5 Kg, di conseguenza può essere tenuto in mano senza dover compiere nessuno sforzo, anche le sue dimensioni fanno rima con praticità, essendo decisamente contenute: questa proposta targata Holife misura esattamente 43,5 x 19 x 15,5 cm.

Nell’analizzare le caratteristiche dell’aspirabriciole Holife bisogna menzionare anzitutto la sua conformazione, particolarmente ergonomica: essa prevede infatti un pratico manico e un assetto “a becco” grazie al quale l’articolo riesce a catturare lo sporco in modo molto pratico.

A dispetto delle sue piccole dimensioni, questo aspirapolvere per auto è molto potente: esso è dotato infatti di un motore da 100W, il quale è in grado di ricreare un’aspirazione da 6 kPa.

É utile ricordare che kPa è il simbolo del Kilopascal, e un Kilopascal equivale a 1.000 Pascal.

Il Pascal è un’unità di misura dedicata a sforzo e pressione ed equivale esattamente a un Newton su metro quadro.

Un ulteriore, importantissimo punto di forza di questo aspirapolvere per auto corrisponde alla sua batteria al litio: è noto il fatto che queste batterie di ultima generazione riescano a garantire un elevato livello di autonomia ai dispositivi elettronici, e questo discorso è assolutamente valido anche per quanto riguarda quest’articolo.

Per effettuare una ricarica completa di quest’aspirapolvere per veicoli è necessario un tempo variabile da 3 a 5 ore: quando la ricarica è stata completata, l’oggetto “avvisa” tramite l’accensione dell’apposita luce di colore verde.

L’effettuazione di una ricarica completa garantisce all’aspirapolvere un’autonomia che spazia da 25 a 30 minuti, senza dubbio un buon tempo se lo si paragona ad altri articoli di questo tipo.

Oltre a rendere molto più rapide le operazioni di ricarica, la batteria a litio sa rivelarsi utilissima per accentuare la durevolezza del dispositivo, e anche questo è un aspetto che merita di essere menzionato.

La praticità che contraddistingue questa proposta del brand non è legata esclusivamente alle operazioni di aspirazione, ma anche alla pulizia dell’aspirapolvere: il filtro può essere staccato con un semplice gesto e può essere pulito in modo molto agevole.

Si raccomanda sempre di pulire bene il filtro prima di ogni aspirazione affinché l’aspirabriciole riesca a performare a meglio.

Acquistando l’aspirabriciole Holife ci si assicurano una serie di accessori davvero utilissimi, ovvero il caricatore, ben due filtri, uno dei quali è già installato all’interno dell’oggetto, e 3 diverse bocchette, da scegliere in relazione al tipo di sporco che si intende rimuovere.

Nello specifico, sono disponibili la bocchetta per fessure, ideale per eseguire la pulizia in spazi estremamente ridotti, una bocchetta a spazzola, ideale per lo sporco che va movimentato per essere aspirato in modo efficace, e una bocchetta specifica per i liquidi.

A completare gli accessori inclusi nella confezione dell’aspirapolvere Holife vi è anche una spazzola dalla speciale conformazione, ideale per perfezionare il lavoro compiuto dal dispositivo eliminando lo sporco anche dagli spazi più angusti, e un utile libretto di istruzioni.

Merita un approfondimento il metodo di ricarica di quest’articolo tecnologico: esso infatti non va semplicemente collegato ad una presa tramite un apposito cavo, ma va posato su un’apposita base la quale è collegata ad una presa.

Questo sistema è molto utile in quanto sorregge in modo ottimale l’oggetto durante le fasi di ricarica, e oltre ad essere funzionale si rivela anche gradevole dal punto di vista estetico.

Tale sistema di ricarica è dunque il medesimo di altri oggetti tecnologici, su tutti gli ormai diffusissimi telefoni fissi di tipo cordless.

La grande funzionalità che contraddistingue questo aspirapolvere dedicato agli interni dei veicoli è legata anche al particolare posizionamento del tasto di accensione, collocato in modo ergonomico rispetto alla maniglia.

I punti di forza di questo aspirapolvere per auto, dunque, sono davvero tantissimi: questo modello è un vero gioiello per chi desidera pulire gli interni del veicolo in modo pratico e comodo, e utilizzandolo è possibile ottenere degli interni in condizioni perfette in una manciata di minuti.

É utile sottolineare che Aspirabriciole Holife si può utilizzare anche in contesti diversi dagli interni di un’auto: questo dispositivo elettronico è perfetto ad esempio per perfezionare le pulizie casalinghe, soprattutto per quel che riguarda punti particolarmente critici come possono essere spigoli, fessure o pieghe del divano.

Se stai cercando un aspirabriciole simile, leggi “Aspirabriciole” per scegliere il modello migliore!

Utilizzare in casa questo aspirapolvere è inoltre vivamente consigliato laddove si abbia in casa un cane o un gatto, dunque qualora si abbia quindi la necessità di pulire gli ambienti a fondo asportando tutti i peli dell’animale domestico.

É davvero difficile individuare delle criticità degne di menzione in questo piccolo aspirapolvere: sicuramente la sua potenza non è ai massimi livelli, questo è evidente, ma per pulire gli interni di un veicolo senza avere esigenze particolari il modello proposto da Holife va più che bene.

Lavorwash 8.243.0027

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,... LAVORWASH 8.243.0024 KOMBO 4 IN 1 Aspirapolvere,... 410 Recensioni 89,00 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-19

L’aspirapolvere per auto Lavorwash 8.243.0027 presenta caratteristiche completamente diverse rispetto al modello menzionato in precedenza, trattandosi di un articolo più grande, dunque più ingombrante, ma anche estremamente più performante dal punto di vista della potenza e della capienza.

In virtù delle sue caratteristiche questo aspirapolvere si presta agli utilizzi più disparati: Lavorwash 8.243.0027 può essere il solo dispositivo tramite il quale effettuare le pulizie in casa, può fungere da aspiraliquidi, inoltre è perfetto anche per essere utilizzato come aspiracenere.

L’aspirapolvere Lavorwash 8.243.0027 ha una potenza massima di 1.400 W ed esercita una pressione di 180 mbar, e la sua capienza interna è pari a ben 25 litri.

Quest’aspirapolvere si presenta come un barile dalle dimensioni medio-piccole, con un’altezza di 62 cm e 37 cm di diametro, molto utile è inoltre la presenza 4 piccole ruote alla sua base, grazie a cui può essere spostato in modo molto agevole senza doverlo necessariamente sollevare.

L’oggetto è realizzato in metallo inossidabile, materiale dalla qualità indiscussa, inoltre merita di essere considerato un aspirapolvere professionale per il suo ottimo filtro: Lavorwash 8.243.0027 prevede infatti un diverse tipologie di filtro che operano in modo sinergico, nello specifico un doppio filtro in panno, un filtro in nylon, un filtro circolare in metallo, il quale rappresenta una caratteristica tecnica tutt’altro che consueta nei modelli analoghi, e anche un filtro specifico per i liquidi.

La confezione di questo aspirapolvere per auto e non solo include inoltre un tubo in metallo e un tubo in plastica, entrambi di un metro e mezzo di lunghezza, senza trascurare una doppia prolunga e una spazzola per liquidi e solidi.

L’aspirapolvere Lavorwash 8.243.0027 può essere una scelta ottima se si intende pulire gli interni della propria auto con uno strumento potente, un dispositivo che, grazie alle sue caratteristiche tecniche ben superiori alla norma, si presta ad essere utilizzato anche per tutt’altro tipo di pulizie.

Le dimensioni di questo aspirapolvere non sono affatto proibitive, di conseguenza può essere tenuto senza problemi nel bagagliaio dell’auto in modo da averlo sempre a disposizione.

Volendo individuare un punto debole in questa proposta del marchio Lavorwash, si può sottolineare che è priva di beccucci specifici, di conseguenza la pulizia effettuata con questo dispositivo può rivelarsi meno precisa rispetto a quella eseguibile con aspirapolveri meno potenti, ma più compatti nelle loro dimensioni.

Kärcher WD 3 Premium

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,... Kärcher WD 3 Premium Aspiratore Solidi-Liquidi,... 679 Recensioni 75,50 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-20

Nella “top five” dei migliori aspirapolveri per auto non poteva mancare una proposta del brand Kärcher: questa casa produttrice tedesca, infatti, è uno dei leader mondiali per quel che riguarda il mondo della pulizia.

Dal punto di vista visivo Kärcher WD 3 Premium è piuttosto simile al modello menzionato in precedenza: anche tale articolo si presenta infatti come una sorta di barilotto realizzato in acciaio inox, le cui inconfondibili cromature contrastano con l’acceso colore giallo degli elementi plastici della base e della parte superficiale.

La potenza di questo aspiratore è molto elevata, essendo pari a 1.000 W, ed è davvero speciale la lunghezza del suo cavo, il quale raggiunge i 2 metri di lunghezza e consente quindi di operare anche a notevole distanza dal “corpo” dell’aspirapolvere.

Non mancano neppure in questo modello 4 piccole ruote situate alla base, grazie a cui Kärcher WD 3 Premium si può spostare in modo assai agevole senza necessariamente doverlo sollevare.

Pur trattandosi di un’aspirapolvere di livello professionale, le sue dimensioni non sono affatto proibitive, essendo pari a 38,8 x 34,0 x 52,5 cm; un oggetto come questo si può conservare in modo piuttosto agevole e, laddove lo si desideri, si può anche tenerlo sempre nel bagagliaio del veicolo in modo da averlo sempre a disposizione.

Un importante punto di forza di tale modello corrisponde senza dubbio alla sua elevata efficienza, peculiarità che contraddistingue tantissime proposte del marchio Kärcher, il suo contenitore interno ha inoltre delle dimensioni considerevoli, vantando una capienza di 17 litri.

Caratteristica molto interessante di questo modello è inoltre il filtro a cartuccia, è utile sottolineare che Kärcher WD 3 Premium viene fornito unitamente a diversi utili accessori.

Nella confezione di WD 3 Premium sono inclusi un tubo d’aspirazione lungo 2 metri, dal diametro di 3,5 cm, un tubo d’aspirazione di tipo rigido, lungo mezzo metro e dal medesimo diametro, una bocchetta per l’aspirazione di sporco secco e di liquidi, una bocchetta specifica per la pulizia delle fessure, una cartuccia filtro, un sacchetto filtro.

Kärcher WD 3 Premium include anche un elemento soffiante, e pulire le superfici tramite soffio piuttosto che tramite aspirazione può essere utilissimo in auto come in altri contesti, magari per rimuovere lo sporco più grossolano provvedendo, in seguito, al passaggio dell’aspirapolvere.

Kärcher WD 3 Premium sa dunque rivelarsi una scelta ottima per chi desidera pulire la propria auto con un’aspirapolvere potente, performante e utilizzabile con analoga qualità ed affidabilità anche in tutt’altro tipo di contesti.

Si fa davvero fatica a individuare dei punti critici in questo prodotto Kärcher essendo così completo, efficiente e assolutamente degno di un utilizzo professionale.

Black+Decker DV9610NF-QW Dustbuster Plus

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75... BLACK+DECKER DV9610NF, 9.6 W, 0.61 Litri, 75... 645 Recensioni 80,10 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-19

Questo è un articolo tecnologico davvero ottimo per provvedere alla pulizia degli interni dell’auto, essendo compatto, maneggevole ed ergonomico.

Pur avendo una potenza che non può essere paragonata agli ultimi due modelli menzionati, e avendo allo stesso modo una capienza interna tutt’altro che elevata, DV9610NF-QW Dustbuster Plus di Black+Decker è un articolo ricco di funzionalità interessanti, in grado di garantire dei risultati davvero pregevoli.

Grazie alla presenza di uno speciale set di estensione questo aspirapolvere per auto può trasformarsi in una vera e propria scopa ricaricabile, utilissima per pulire pavimenti e superfici di ogni genere senza dover assumere delle posture scomode.

La speciale bocchetta traspirante consente di aspirare lo sporco con grande efficacia anche da punti particolarmente impegnativi e difficili da raggiungere.

Il doppio sistema di filtraggio interno influisce molto positivamente sulle performance dell’articolo, inoltre Black+Decker ha previsto uno speciale sistema di svuotamento tramite cui si scongiura in modo efficace la possibilità che si possa venire in contatto con lo sporco “catturato” dal dispositivo.

L’ergonomia di questo prodotto è davvero massima, e il suo peso esiguo, pari a 1,55 Kg, rende quest’aspirapolvere un autentico gioiello dal punto di vista della maneggevolezza.

Il pulsante di accensione di questo prodotto targato Black+Decker è posizionato ergonomicamente sulla sua maniglia in modo che il dispositivo possa essere spento o accesso in modo estremamente pratico, inoltre nella sua confezione è previsto anche un utile supporto tramite cui l’oggetto può essere riposto a muro, in modo pratico e ordinato.

Sebbene non sia certamente un aspetto prioritario nella scelta dell’aspirapolvere di interesse, merita una menzione anche l’estetica di questo modello, molto sobria ed armoniosa, la quale propone un abbinamento di colori bianco e azzurro il quale si rivela davvero molto azzeccato.

Questa proposta targata Black+Decker si rivela un modello davvero molto valido per provvedere alla pulizia degli interni della propria auto, grazie alla sua maneggevolezza di livello top e alle sue buone caratteristiche tecniche.

Un limite piuttosto rilevante di quest’articolo è rappresentato dal fatto di avere una batteria di scarsa avanguardia, la quale implica dei tempi di ricarica molto lunghi: sono necessarie 16 ore, infatti, per completare una ricarica completa, e l’autonomia di quest’aspirapolvere è tutt’altro che elevata, essendo di appena 10 minuti.

Autonomia e tempi di ricarica sono dunque gli unici punti deboli degni di rilievo di DV9610NF-QW Dustbuster Plus, ad ogni modo se non si hanno necessità particolari e se non rappresenta un problema mettere in carica l’articolo tecnologico il giorno precedente di utilizzarlo, le altre ottime caratteristiche di questo prodotto Black+Decker riescono a sopperire molto bene a questi limiti tecnici.

BLACK+DECKER ADV1200-XJ

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto... BLACK+DECKER ADV1200-XJ Aspirapolvere per Auto... 113 Recensioni 35,95 EUR

Ultimo aggiornamento 2019-04-20

L’aspirapolvere ADV1200-XJ è stato progettato dal brand BLACK+DECKER appositamente per la pulizia degli interni dell’auto, e sa rivelarsi molto pratico ed efficace in questa sua funzione.

Dal momento che tale modello è specifico per la pulizia degli interni dei veicoli, presenta delle modalità di alimentazione diverse rispetto a quelle dei modelli menzionati fino ad ora: infatti si alimenta direttamente dall’accendisigari dell’auto.

La casa produttrice ha previsto un cavo dell’adattatore lungo 5 metri, di conseguenza non è affatto necessario mantenersi nei pressi dell’accendisigari per poter pulire il veicolo: con un cavo di simili dimensioni, infatti, questo aspirapolvere si può utilizzare tranquillamente anche per la pulizia dei sedili posteriori e del bagagliaio.

BLACK+DECKER ADV1200-XJ fa rima con compattezza e maneggevolezza, delle caratteristiche che dovrebbero sempre contraddistinguere un’aspirapolvere dedicato alla pulizia degli interni dei veicoli.

L’oggetto è progettato all’insegna della massima ergonomia, è dotato di un pratico manico sul quale è collocato il tasto di accensione e spegnimento, inoltre il suo peso esiguo, pari ad appena 1,3 Kg, consente di spostarlo e di muoverlo senza alcuno sforzo.

Un’ulteriore caratteristica tecnica degna di menzione corrisponde al sistema di filtraggio a doppia azione, molto utile anche per accentuare la longevità dell’articolo, il lungo cavo che lo contraddistingue, inoltre, può essere facilmente avvolto alla sua base per evitare fastidiosi intralci.

BLACK+DECKER ADV1200-XJ è dunque il classico accessorio che conviene tenere sempre a disposizione nel bagagliaio dell’auto, in modo da poter pulire gli interni del veicolo ogni volta che ve n’è la necessità, e merita una nota di merito anche il suo design, molto moderno, armonioso ed accattivante.

Inoltre include nella confezione una serie di utili accessori: una bocchettina a lancia lunga, utilissima per pulire gli angoli più difficili da raggiungere, una borsa, delle spazzoline preziose per perfezionare la pulizia, un tubo flessibile e un sacchetto di riponimento.

ADV1200-XJ di BLACK+DECKER merita dunque di rientrare a pieno titolo nella “top five” dei migliori aspirapolvere per auto, trattandosi di un prodotto realizzato appositamente per un uso di questo tipo ed essendo eccellente per maneggevolezza e praticità di utilizzo.

Un suo grande punto di forza è rappresentato dal sistema di alimentazione dall’accendisigari dell’auto: in questo modo, infatti, non bisogna preoccuparsi di ricaricarlo prima di poterlo utilizzare.

Volendo essere puntigliosi, sarebbe stato probabilmente utile offrire come alternativa anche la ricarica tradizionale, anche laddove avrebbe richiesto dei tempi lunghi: alcuni consumatori infatti potrebbero preferire quest’opzione.

La potenza di questo aspirapolvere è esigua rispetto ai modelli “a barile” che abbiamo menzionato in precedenza, ma per essere utilizzato in auto si tratta comunque di un prodotto valido.

Come scegliere un aspiratore per auto

Assicurarsi un aspiratore per auto può essere davvero utilissimo, sia per chi ha particolarmente a cuore la pulizia del proprio veicolo, sia per chi desidera semplicemente gestire la propria auto nel modo più pratico possibile, magari anche con un occhio di riguardo al risparmio.

Utilizzando questi strumenti tecnologici, infatti, si può provvedere autonomamente alla pulizia degli spazi interni, i quali sono sicuramente i più critici, e tali operazioni possono essere eseguite in una manciata di minuti e senza dover compiere sforzi.

Per pulire gli esterni della macchina (soprattutto i cerchi), invece, può esserti molto utile un’idropulitrice: per conoscere quali sono i migliori modelli ti consigliamo di leggere la guida Migliori idropulitrici

Al consumatore che sta pensando di acquistare un aspiratore per auto si presentano fondamentalmente due alternative, ovvero quella di scegliere un dispositivo compatto e maneggevole, oppure un’aspirapolvere dalle dimensioni più grandi e dalla notevole potenza.

Scopriamo subito i pro e i contro dell’una e dell’altra soluzione.

Aspirapolvere portatili e maneggevoli

Gli automobilisti che desiderano acquistare un articolo tecnologico utile alla pulizia degli interni del loro veicolo tendono a preferire dei dispositivi piccoli, compatti e di semplice gestione, quantomeno laddove prevedano di utilizzarli esclusivamente in questo modo.

Questi aspirapolvere presentano delle dimensioni compatte, hanno un peso molto contenuto e si contraddistinguono per un’ergonomia massima, tutte caratteristiche che non possono che rivelarsi positive per la pulizia di ambienti relativamente piccoli quali gli interni di un’auto.

Tali modelli sono perfetti per essere tenuti sempre a disposizione nel bagagliaio del veicolo e possono essere alimentati in due differenti modalità: nella grande maggioranza dei casi tali aspirapolvere vanno caricati in modo classico, ad una presa di corrente, non mancano tuttavia dei modelli che si alimentano direttamente all’accendisigari dell’auto, come il modello BLACK+DECKER ADV1200-XJ.

Aspirapolvere potenti utilizzabili anche in altri contesti le migliori aspirapolvere per automobile

Per pulire gli interni di un veicolo si possono utilizzare anche delle aspirapolveri molto più potenti e performanti i quali, per via delle loro caratteristiche, possono essere utilizzati con risultati ottimi anche in tutt’altro genere di contesti.

Questi aspirapolvere hanno un livello di potenza estremamente più elevato rispetto a quelli appartenenti alla categoria menzionata in precedenza, lo stesso si può dire della loro capienza interna.

Trattandosi di aspirapolvere di livello molto elevato, essi si contraddistinguono anche per dei filtri particolarmente efficaci e si vantano in genere delle ulteriori caratteristiche tecniche che li rendono degli articoli tecnologici di livello professionale.

A livello visivo, questi aspirapolveri si presentano come dei piccoli barilotti, realizzati nella grande maggioranza dei casi in acciaio inossidabile, e alla loro base sono sorretti da piccole ruote tramite cui possono essere spostati sul pavimento, o comunque sulla superficie su cui sono collocati, senza doverli necessariamente sollevare.

I tubi dedicati all’aspirazione presentano di norma una lunghezza notevole, la quale consente di operare anche a notevole distanza dalla componente principale del dispositivo, inoltre tali articoli sono spesso arricchiti da diversi accessori, come possono essere ad esempio delle bocche più sottili per aspirare in punti critici, oppure da elementi soffianti.

Sicuramente l’ingombro è un punto debole di tali aspirapolveri, ad ogni modo essi possono essere comunque tenuti nel bagagliaio dell’auto in modo da poterli utilizzare ogni volta che ne si ha bisogno.

 

La potenza dell’aspirapolvere

La potenza dell’aspirapolvere è sicuramente un parametro importante di cui bisogna tener ben conto nel momento in cui si effettua la propria scelta, e da questo punto di vista si può sottolineare che le differenze tra i vari modelli oggi disponibili in commercio sono davvero importanti.

La “forbice” tra i modelli meno potenti, i quali corrispondono alla categoria degli aspirapolvere portatili e maneggevoli, e i modelli di maggior potenza è davvero altisonante per quel che riguarda la potenza.

Sicuramente disporre di un aspirapolvere potente può essere positivo, non c’è dubbio, ma è importante che questa caratteristica tecnica dell’articolo venga rapportata alle caratteristiche del modello che si intende acquistare.

Se un aspirapolvere piccolo e compatto si confà bene alle proprie necessità anche una potenza limitata va bene, se invece ci si vuole assicurare un aspirapolvere per auto che possa essere utilizzato con successo anche in altri ambiti, ad esempio a livello domestico, l’importanza della sua potenza tende inevitabilmente a crescere.

I modelli più performanti appartenenti alla categoria degli aspirapolvere “a barile” hanno una potenza vicina ai 1000 W.

 

La capienza interna

Per quanto riguarda la capienza del contenitore interno di un aspirapolvere, è valido quanto detto circa la potenza: le differenze tra i vari modelli disponibili in commercio sono enormi, e molto dipende da quali sono le proprie aspettative.

Se si vuol optare per un modello portatile, compatto e pratico nel suo utilizzo, non ci si può aspettare un contenitore particolarmente capiente, mentre se si sceglie un aspirapolvere più performante e utilizzabile anche per la pulizia di spazi diversi dagli interni di un veicolo, tale parametro assume una rilevanza più centrale.

Circa quest’ultima categoria di aspirapolveri, i migliori modelli vantano una capienza interna che supera i 10 litri.

 

Maneggevolezza ed ergonomia del modello

aspirapolvere per la macchina
Affinché un aspirapolvere si riveli all’altezza e possa soddisfare a pieno il consumatore deve essere maneggevole ed ergonomico.

D’altronde la pulizia degli interni di un’auto richiede precisione, accuratezza, nonché la necessità di doversi muovere in spazi tutt’altro che ampi, per tale motivo tali caratteristiche assumono una rilevanza notevole.

Anche da questo punto di vista sussistono delle differenze molto importanti tra le due principali categorie di aspirapolveri che abbiamo menzionato in precedenza e a cui abbiamo fatto riferimento nel parlare della potenza e della capienza del modello.

Gli aspirapolveri compatti e portatili, di norma, rappresentano il top dal punto di vista della maneggevolezza, non solo perché hanno delle dimensioni compatte e un peso esiguo, ma anche perché sono progettati con un’attenzione massima nei confronti di tali aspetti.

Di norma questi aspirapolveri prevedono una struttura la quale ingloba un pratico manico, il quale consente di compiere tutti i movimenti necessari in modo molto pratico e senza sforzi; un aspetto tutt’altro che secondario è rappresentato dal fatto che, nella grande maggioranza dei casi, il pulsante dedicato all’accensione e allo spegnimento del dispositivo è collocato ergonomicamente proprio sul manico.

Per gli aspirapolveri “a barile”, ovvero quelli più potenti e performanti, l’impugnatura è ben differente.

Questi modelli prevedono, come visto, un “corpo” principale che resta posato al pavimento, dunque la pulizia degli interni dell’auto deve avvenire maneggiando l’apposito tubo di aspirazione.

A livello di maneggevolezza si può dunque perdere qualcosa rispetto ai modelli portatili, tuttavia questi modelli riescono a ovviare in modo brillante a questa piccola criticità grazie alla loro elevatissima potenza.

 

Alimentazione dell’aspirapolvere

Come può essere alimentato un aspirapolvere per auto? Porsi questa domanda prima di compiere il proprio acquisto è molto interessante, cerchiamo dunque di fornire una risposta esauriente.

In alcuni modelli è possibile scegliere di utilizzare l’aspirapolvere mentre è connesso ad una presa di corrente, in altri invece è indispensabile ricaricarlo precedentemente e utilizzarlo in seguito in modalità cordless.

Da questo punto di vista c’è da specificare un ulteriore aspetto: alcuni modelli prevedono semplicemente che vengano collegati ad una presa di corrente tramite un apposito cavo, altri invece prevedono un sistema di ricarica più elegante.

Questi ultimi modelli sono dotati di una base sulla quale l’oggetto va posizionato affinché si possa ricaricare, ed è la base, a sua volta, ad essere collegata ad una presa di corrente: questo sistema, pregevole sia per praticità che per estetica, è tecnicamente analogo a quello dei diffusissimi telefoni cordless, i quali hanno ormai soppiantato gli ormai obsoleti telefoni fissi con filo.

Come accennato in precedenza, per quel che riguarda le modalità di alimentazione è presente anche un’ulteriore opzione, ovvero la possibilità che l’aspirapolvere venga alimentato direttamente all’accendisigari del veicolo: quest’opportunità è ottima per evitare di dover ricaricare l’articolo prima di poterlo utilizzare.

 

Tempi di ricarica e autonomia

la migliore aspirapolvere per la tua auto
Dal momento che, come detto, la grande maggioranza degli aspirapolveri deve essere ricaricata prima del suo utilizzo, sono dei parametri tecnici molto interessanti i tempi di ricarica e l’autonomia del modello.

Anche da questo punto di vista le differenze tra i modelli portatili e quelli maggiormente performanti sono notevoli: per quelli appartenenti alla prima categoria possono rendersi necessarie 10 o più ore prima che la ricarica risulti completa, per quel che riguarda l’autonomia, invece, i tempi sono variabili ma comunque piuttosto bassi, di norma non superiori a 30 minuti.

I tempi di ricarica restano abbastanza elevati anche per quanto concerne i modelli più performanti, quelli utilizzabili anche per la pulizia di ambienti diversi dagli interni di un’auto, mentre per quel che riguarda l’autonomia aspirapolveri di questo tipo sono in grado di superare senza problemi un’intera ora.

 

Accessori abbinati all’aspirapolvere

Moltissimi aspirapolveri prevedono una serie di accessori molto utili, e non può che essere positivo il fatto che le case produttrici includano tali elementi direttamente nella confezione, senza richiedere di doverli acquistare a parte.

L’elenco degli accessori che possono essere associati a un aspirapolvere è davvero molto ricco, a cominciare da particolari “beccucci” destinati a rivelarsi preziosi per la pulizia di spazi particolarmente angusti o difficili da raggiungere: optional come questi possono migliorare in modo molto consistente l’efficacia del dispositivo, a prescindere da quali siano le sue caratteristiche.

Nelle confezioni degli aspirapolvere possono essere incluse delle spazzole, molto utili per perfezionare il lavoro compiuto e per eliminare lo sporco da punti difficilmente raggiungibili dall’oggetto tecnologico, per quel che riguarda gli aspirapolvere “a barile” può capitare che vengano inclusi degli specifici elementi che consentono all’oggetto di abbinare alla funzione aspirante, anche una funzione soffiante.

Soffiare su una determinata superficie può essere davvero molto utile: tale operazione è molto efficace laddove si vogliano eliminare delle foglie da una superficie Outdoor, ma sa rivelarsi consigliabile anche in altre circostanze.

L’utilizzo di uno strumento soffiante può essere una scelta ottima per precedere il passaggio dell’aspirapolvere: in questo modo, infatti, vengono dapprima eliminati di residui di sporco più grossolani, dopodiché grazie alla funzione aspirante si può perfezionare il lavoro.

Alcuni dispositivi maneggevoli e di piccole dimensioni, come è ad esempio il caso del modello Black+Decker DV9610NF-QW Dustbuster Plus, possono prevedere delle vere e proprie prolunghe in grado di modificare in modo importante la funzionalità dell’articolo, trasformandolo da un aspirapolvere per auto, o comunque per superfici, in una vera e propria scopa elettrica per la pulizia dei pavimenti.

Degli accessori molto utili, riguardanti soprattutto gli aspirapolvere per auto di piccole dimensioni, sono inoltre dei supporti su cui l’oggetto può essere collocato in modo sospeso: tali elementi sanno essere molto utili per conservare l’articolo in modo molto pratico e ordinato nei momenti in cui non viene utilizzato.

Pur non trattandosi propriamente di accessori, bensì di elementi tecnici che contraddistinguono la struttura dell’articolo, sono degli optional molto utili quelli che consentono di raccogliere in modo ordinato il cavo per l’alimentazione, in modo da evitare fastidiosi ingombri.

Questo optional è particolarmente interessante per i piccoli modelli di tipo portatile, mentre per quanto riguarda l’altra macrocategoria di aspirapolveri per auto, merita una menzione speciale l’apposito “paraurti” che contraddistingue la base di alcuni modelli, come è ad esempio il caso dell’aspirapolvere Kärcher WD 3 Premium.

Elementi come questi non sono un semplice dettaglio estetico, al contrario sono molto utili per eventuali che urti e cadute accidentali dell’oggetto lo possano danneggiare in modo importante: l’acciaio inox con cui sono prodotti tali articoli è un materiale resistente, è vero, ma non indistruttibile, essendo particolarmente esposto al rischio che compaiano sulla sua superficie ammaccature, graffi e altre piccole imperfezioni.

 

Le dimensioni dell’oggetto

aspirapolvere potente per auto
Valutare le dimensioni dell’aspirapolvere è molto importante, ed è un’operazione che il consumatore deve effettuare badando bene alle proprie soggettive necessità.

Da questo punto di vista è molto utile chiedersi dove si prevede di tenere l’aspirapolvere per auto nel momento in cui non viene adoperato: moltissimi automobilisti scelgono di tenerlo sempre nel bagagliaio, in modo da averlo sempre a disposizione per pulire il veicolo in qualsiasi momento, altri invece lo conservano separatamente, magari in garage oppure nel ripostiglio di casa.

Nel primo caso è sicuramente utile optare per un modello di piccole dimensioni, e i classici modelli portatili che abbiamo ampiamente descritto sanno rivelarsi una scelta ottima, se invece l’ingombro non rappresenta un problema si può magari scegliere un modello più potente e performante, come è il caso di alcuni aspirapolveri “a barile” che possono essere utilizzati con ottimi risultati anche per pulire tutt’altro genere di spazi.

Quali sono gli ingombri più comuni? I piccoli aspirapolvere per auto di tipo portatile hanno di norma una lunghezza non superiore ai 40 cm, ed è questa la loro dimensione più accentuata, è evidente dunque che oggetti di questo tipo si possono conservare con grande facilità anche in spazi molto angusti.

Gli aspirapolveri più potenti, quelli utilizzabili anche per pulizie di tipologia differente, presentano una classica forma cilindrica, e per fornire una misura indicativa si può sottolineare che il loro diametro è pari a circa 40 cm, con un’altezza variabile, di norma vicina a 50 o 60 cm.

Sicuramente questi articoli tecnologici sono più ingombranti, ma possono comunque essere conservati con facilità, e non è affatto una scelta azzardata quella di tenerli sempre nel bagagliaio dell’auto pur non trattandosi di modelli propriamente portatili.

 

Il design del modello

Come per molti altri articoli tecnologici dedicati a specifiche funzioni, anche per gli aspirapolveri per auto il design non può certo essere considerato una priorità.

Nella scelta del modello interesse bisogna valutarne in primis le funzionalità, la potenza, l’ergonomia e le varie caratteristiche tecniche, tuttavia anche la sua estetica merita la giusta dose di considerazione.

I brand produttori si stanno davvero sbizzarrendo nel proporre degli stili estetici sempre più particolari e accattivanti, grazie a cui questi articoli tecnologici possono essere sfoggiati senza il rischio che possano risultare poco piacevoli.

I design più accattivanti sono sicuramente quelli dei modelli portatili, i quali fanno sfoggio di uno stile molto moderno e audace: il loro aspetto è così particolare che, a primo acchito, si può perfino fare fatica a capire di che cosa si tratti.

Non è per caso, d’altronde, se per questi modelli le case produttrici propongono degli interessanti supporti su cui posizionare gli aspirapolveri direttamente su una parete: la visione di questi articoli non costituisce affatto un “colpo agli occhi”, anzi tutt’altro!

Lo stile dei modelli più potenti, quindi quelli utilizzabili con successo anche per pulizie differenti da quelle relative all’interno di un veicolo, è invece più semplice: come detto questi modelli presentano un’inconfondibile forma cilindrica, simile a un barilotto, e sono meno appariscenti.

Non mancano tuttavia delle proposte particolarmente accattivanti anche per quel che riguarda questo tipo di aspirapolveri: in alcuni modelli infatti vengono abbinati dei colori molto piacevoli e vivaci alla cromia principale, ovvero quella naturare dell’acciaio inox, il materiale con cui di norma sono realizzati questi articoli.

 

Potrebbero interessarti anche:

Batterie per Auto
Bluetooth per Auto
Pulisci Vetri

 

Un saluto,
Marco.

Articolo aggiornato al: