Sono sempre più frequenti le ricerche riguardo la Borsa e come investire correttamente online. Molti investitori alle prime armi si chiedono se investire online sia conveniente e possa esser fonte di profitti costanti.

Non esiste una risposta certa, poiché i risultati dipendono esclusivamente dalle proprie scelte, da quanto si studia e quali strategie si decide di seguire.

Per ulteriori approfondimenti su come investire in borsa per principianti, si consiglia di consultare Edilbroker.it: sito di riferimento per diversi investitori italiani, ricco di dritte e guide per non commettere errori e restare aggiornati sul trading online.

Borsa: che cos’è?

Prima di tutto, è bene che un principiante abbia ben chiaro cosa significa investire in Borsa.

La Borsa valori è semplicemente un mercato finanziario e regolamentato sul quale è possibile scambiare titoli o valute.

Nel caso dell’Italia, il principale mercato ha la propria sede a Milano, precisamente a Piazza Affari. Nonostante questo, attualmente è possibile accedere alle principali Borse per via telematica, cioè semplicemente tramite il proprio pc o smartphone.

Colui che decide di investire in Borsa online è definito “trader” e, invece, l’intermediario che permette l’accesso ai vari mercati finanziari è il “broker”.

Internet ha reso il settore finanziario molto più accessibile, sia perché basterà possedere un dispositivo con una connessione, sia perché gli investitori non dovranno più sperare che il titolo su cui hanno negoziato subisca un rialzo. Il ruolo del trader è principalmente quello di trarre profitti dalle oscillazioni di prezzo dei beni selezionati. Si tratta di una caratteristica intrinseca di ogni mercato finanziario, comunemente conosciuta come “volatilità giornaliera”.

Investire in Borsa per principianti: da dove iniziare?

Investire in Borsa tramite Web significa fare trading online. Per i principianti, è importante sapere che esistono apposite piattaforme con cui accedere, studiare e negoziare sui diversi titoli quotati presso le Borse che più si rivelano interessanti.

Iniziare col piede giusto significa scegliere una valida e sicura piattaforma di trading online, in modo da non incappare in truffe e perdere il proprio capitale.

I broker migliori consentono di investire in Borsa tramite CFD: strumenti finanziari derivati semplici da utilizzare, gratuiti e ricchi di vantaggi.

I Contracts For Difference sono dei contratti che consentono di speculare su un titolo senza acquistarlo direttamente. Questo significa che un investitore avrà una doppia chance di rendimenti, potendo investire sia al rialzo che al ribasso.

Inoltre, le piattaforme di trading online CFD non applicano commissioni, risultando accessibili anche a traders che partono da capitali bassi. In più, ogni broker propone depositi minimi differenti, quasi sempre abbordabili o spesso inesistenti, così da agevolare qualsiasi tipologia di utente.

Investire in Borsa: come scegliere una piattaforma

I principianti necessitano di sapere che, per quanto sia vasto il panorama dei broker online, coloro che offrono servizi validi e professionali sono molto pochi.

Per non incappare in errori, è bene operare esclusivamente con broker certificati e regolamentati. Nel caso degli investitori italiani, la piattaforma dovrà rispettare le normative imposte dalla CySEC (ente cipriota) e/o dalla CONSOB (ente italiano). Questo è il primo requisito fondamentale che dimostra la serietà del broker, così che ognuno possa investire in Borsa online senza preoccupazioni.

Le piattaforme di trading migliori risultano chiare, intuitivi e semplici da utilizzare: caratteristiche fondamentali per consentire ai principianti di non riscontrare eccessive difficoltà operative. Molti traders neofiti apprezzano anche i molteplici strumenti di cui poter usufruire, in maniera totalmente gratuita, per elaborare una previsione di mercato il più corretta possibile anche se si parte da zero.

Investire in Borsa: iniziare da un conto demo

Investire in Borsa consente di scegliere tra:

  • Azioni;
  • Valute;
  • Indici;
  • Materie prime.

Ogni asset consta di peculiarità particolari che un trader ha bisogno di studiare per capire come agire e, soprattutto, per comprendere se si tratta di un bene che si adatta al piano di trading elaborato.

Per acquisire fiducia in sé stessi e far pratica, edilbroker consiglia di partire da un conto demo. Si tratta di una simulazione di trading, gratuita ed illimitata, proposta dai broker migliori per agevolare i propri utenti. Infatti, un conto demo consente di far pratica utilizzando del denaro virtuale, così da non intaccare i propri risparmi. Un ulteriore vantaggio riguarda la piattaforma: un conto demo permette di verificare, in prima persona, il funzionamento e gli strumenti proposti.

In conclusione, investire in Borsa se si è principianti potrebbe risultare una scelta valida e remunerativa, ma il tutto dipende dalla piattaforma con la quale si opera e dalle soluzioni che si adottano per trarre vantaggi dai mercati finanziari. Si consiglia di procedere con cautela e non sottovalutare i rischi legati al trading online.

Questa guida è aggiornata al: